Valeria Soave

Italiano L2, materie scolastiche e abilità di studio

Per gli studenti stranieri del sistema scolastico pubblico italiano non è importante solo l’italiano della comunicazione, ma anche l’italiano della scuola, in tutte le sue forme: le materie, le verifiche scritte e orali, la lingua dei libri di testo (molto lontana da quella della vita quotidiana) il linguaggio specialistico di ogni materia, la comunicazione con i professori e il metodo di studio per ottenere voti che permettano di andare avanti.

Venire da un’altra cultura e da un altro sistema educativo, affrontare il processo di integrazione da adolescente, o anche essere nati in Italia ed essere di seconda generazione, spesso rende difficile il progresso negli studi e porta ad essere bocciati.

Nelle mie lezioni, aiuto sia con la lingua che con le abilità di studio, e anche spiegando come funziona la cultura italiana rispetto ad altre culture. Per fare un esempio, il sistema spagnolo è molto differente da quello italiano, si richiedono competenze diverse, non si sceglie una strada a 13 anni, ma a 16, e non esiste il ‘tema’, anche questo ne fa una società diversa, né migliore né peggiore.

Attualmente, seguo una studentessa cinese, uno brasiliano e uno statunitense in un liceo di Lugano (Svizzera italiana) e un piccolo gruppo di studenti marocchini di 16 anni che vivono a Torino. Le lezioni possono essere individuali o di più persone, anche di provenienze diverse, che possono collegarsi al meeting via Skype dai propri computer, tablet, cellulari ovunque si trovino.